Breaking news
  • No posts where found

In evidenza

Tutti pazzi per il rafting!!!

Le proposte di “Viverelaniene” rappresentano ormai uno dei principali attrattori turistici di Subiaco e di tutto il territorio. Durante la scorsa stagione, ad esempio, sono state oltre quindicimila le persone che hanno scelto di provare l’emozione del rafting o arrampicare una falesia del territorio.

Cento modi di fare trekking

Monte Viglio d’inverno, Cervara a primavera e la frescura estiva di una faggeta d’estate. Sarà la possibilità di vivere la montagna tutto l’anno. O l’occasione per fare attività fisica all’aria aperta, in un contesto naturalistico spettacolare.

La montagna di Roma d’inverno

Un contesto che per la vicinanza con Roma non ha rivali. Un comprensorio unico, immerso all’interno della più grande area protetta del Lazio. Con un’offerta sportiva e d’ intrattenimento in grado di soddisfare sia sportivi e sciatori (principianti e non), che i semplici visitatori o amanti della montagna.

Nel ventre della montagna

“Perché non scrivi un pezzo sulle grotte del territorio?” “Ok, quando posso intervistarti?” “No, no, io non ti dirò proprio niente. Come te la cavi con gli spazi stretti?” “Bene credo…”.  “Allora vieni in grotta con me e ti dirà lei cosa scrivere…“

IL borgo dei cartai

 “Il Borgo dei Cartai” è un museo-laboratorio. Ospitato all’interno dei locali dell’ ex mulino Carlani di Subiaco, si compone di due sale principali, alle quali si accede attraverso una scalinata in ciottoli, lungo la quale sono allestiti una serie di pannelli informativi. Il nucleo dell’esposizione è costituito dalle macchine necessarie alla produzione della carta

L’uva Cesanese

Il Cesanese di Affile è l’unico vitigno autoctono a bacca rossa del Lazio. Le prime coltivazioni e la nascita del termine “cesanese” (cesae: luoghi dagli alberi tagliati), risalgono all’epoca romana.

I Simbruini in verticale

L’arrampicata su roccia è una disciplina in netta ascesa sul territorio. Grazie all’ ampia disponibilità di pareti da scalare ed un contesto naturale incontaminato, le montagne dei Simbruini sono il luogo ideale per i principianti, ma soprattutto per gli esperti.