Il Parco Naturale dei Monti Simbruini dispone di una fitta rete di sentieri, la maggior parte dei quali censiti nell’ambito del Catasto Nazionale dal Club Alpino Italiano. Oltre quaranta percorsi a media e lunga percorrenza, adatti al trekking, alla mountain bike e all’escursionismo equestre. Ma anche sentieri locali per effettuare escursioni di una giornata. o brevi camminate della durata di qualche ora. Ogni sentiero è segnalato con bandierine bianche e rosse ed è censito con lo stesso numero indicato nella guida dei sentieri del Parco e nella relativa carta. Percorrere i tracciati permette di scoprire, oltre alla fauna e la flora dell’area protetta più grande del Lazio, anche la diversità dei centri abitati, gli scorci dei loro borghi medievali e le loro tradizioni artistiche e culturali. Si raccomanda soprattutto ai non esperti di non partire in solitaria, ed usufruire quindi di guide ambientali ed accompagnatori esperti. In montagna, inoltre, il tempo può cambiare rapidamente. Per questo si consiglia un abbigliamento adeguato alle evenienze.